Categorie
Editoriali

Da Scanzi a Morra: chi è allineato con il Governo è quasi legittimato ad offendere

Odiare ti costa. Solo se sei di sinistra.E se sei di destra? Chiuso il sipario. Una triste vicenda, che può essere di certo emblema per tutti i casi passati sottotraccia, che coinvolge la giornalista e saggista notoriamente vicino alla destra leghista e meloniana Maria Giovanna Maglie. Andrea Scanzi, il famoso giornalista influencer (o come adora […]

Categorie
Editoriali

Problema natalità: integrazione degli immigrati VS aiuti per le famiglie

L’Occidente, capitanato in questo momento storico dall’Unione Europea, si trova davanti ad una domanda sulle sorti della sua stessa società: come abbassare l’età media e rivitalizzare la popolazione? Davanti questo quesito si scontrano due macrosistemi: quello dell’incentivo alla natalità locale e quello dell’integrazione dei flussi migratori. Oggi il Presidente del Parlamento David Sassoli ha rilasciato […]

Categorie
Editoriali

Natale sotto il Bipensare

Spaccati sotto le macerie della pandemia, quella del COVID19, l’unico modo per ricomporre un tessuto sociale frammentato è la riorganizzazione della società. Di eventi preoccupanti e bislacchi ne abbiamo visti a bizzeffe: dalle multe per un bacio a Forte dei Marmi, Toscana, a scontri duri dopo manifestazioni cruente e pregne di disperazione come quelle di […]

Categorie
Editoriali

GINO STRADA PAPABILE NUOVO COMMISSARIO ALLA SANITA’ CALABRESE?

Prima ancora Cotticelli, il commissario che si scordò in un’intervista le sue mansioni dopo aver richiamato il Ministero della Sanità sul tema. Quello attuale, neanche nominato, Zuccatelli, già nel mirino per aver detto durante la prima ondata che per “prendere il COVID19 devi mettere in bocca la lingua ad un positivo per 15 minuti”. Ora come nuovo papabile c’è Gino Strada, capo indiscusso di Emergency, famoso per le sue uscite infelici sui leader del centrodestra. Anche questa tornata è fumata nera.

Categorie
Editoriali

COSA SAREBBE SUCCESSO AI DUE POLIZIOTTI SE L’ATTENTATO DI VIENNA FOSSE AVVENUTO IN ITALIA?

Vienna, 2 novembre. Kujtimi Fejzulai, 20 anni, detto “Timi”, cittadino austriaco con origini macedoni. Già recidivo, con una condanna per terrorismo a 22 mesi: ne scontò solo 9. Affiliato ad organizzazioni terroristiche devote alla Jihad, in nove minuti, armato di Ak-47 e una pistola Tokarev, uccide a sangue freddo 4 persone e ne ferisce 22 […]